Hangulnal: cos’è hunminjeongeum haeryebon

hangulnal

한글날 – hangulnal è una festa nazionale particolarmente sentita in Corea, in cui si celebra l’invenzione dell’alfabeto coreano fortemente voluto da 세종대왕 • Sejong Daewang, un re lungimirante ed illuminato. Egli si circondò di studiosi ed intellettuali, tra cui il figlio, per promuovere la nascita di un alfabeto che potesse essere comprensibile e fruibile anche tra le classi meno agiate della popolazione.
Siamo nel XV secolo, i caratteri cinesi, hanja, sono quelli utilizzati per la comunicazione scritta, che tuttavia rimaneva accessibile solo agli alti funzionari e all’élite. 

Spinto da un grande senso di dovere e responsabilità, nel 1446 il re Sejong il Grande pubblicò 훈민정음 해례본 • Hunminjeongeum Haeryebon “I suoni appropriati per l’istruzione del popolo“, il documento che introduceva il nuovo alfabeto.
Un manuale d’uso che illustra i principi e i criteri su cui si sono basati per la creazione di questo alfabeto – definito un sistema di scrittura scientifico dai linguisti – e il modo corretto della pronuncia delle vocali e consonanti.

Cos’è 훈민정음 해례본 • Hunminjeongeum Haeryebon?

Questo manoscritto, 훈민정음 • Hunminjeongeum è il nome dell’alfabeto coreano che oggigiorno è chiamato 한글 • hangul e 해례본 • Haeryebon è il manuale, è designato come tesoro nazionale nr. 70 e si annovera nel programma dell’UNESCO “Memoria del mondo”, volto a valorizzare documenti storici unici.

해례본 Haeryebon è un’invenzione innovativa e strabiliante, un documento essenziale che chiarisce anche gli equivoci nati nel secoli a venire e scardina persino le dicerie maligne circa la sua nascita.

Nel manoscritto viene anche riportata la data di pubblicazione, riferendosi a “i primi giorni del mese di settembre”. Ci si potrebbe domandare come mai, allora, 한글날 • hangulnal si festeggi proprio il 9 ottobre. Bisogna fare riferimento al calendario lunare, una prassi comune all’epoca, in cui i primi giorni di settembre corrispondono ai primi giorni di ottobre secondo il calendario solare, quindi la pubblicazione è avvenuta tra il 1 e 9 ottobre. In seguito, il governo sudcoreano ha deciso il 9 ottobre come data di ricorrenza per questa festa nazionale.

Dove si trova 훈민정음 해례본 • Hunminjeongeum Haeryebon?

Di questo documento rarissimo, ad oggi ne sono stati rinvenuti solo due.

Il primo 해례본 • Haeryebon fu rinvenuto nel 1940 a 안동 • Andong in un archivio di una ricca e facoltosa famiglia Kim, custodito come eredità famigliare. Il genero, studioso di letteratura coreana, insieme al suo professore ha sottratto e venduto il prezioso manoscritto a 전형필 • Jeon Hyeong-pil, conosciuto con lo pseudonimo di 간송 • Kansong, un collezionista d’arte, il quale pagò il documento 11.000₩, una cospicua somma con un valore, ad oggi, pari di 10 appartamenti di lusso.

Per diversi anni 간송 • Kansong ha dovuto tenere nascosta l’esistenza del 해례본 • Haeryebon, custodendolo anche al costo della vita, a causa della politica aggressiva intrapresa dal prefetto coloniale giapponese volta a cancellare la cultura, tradizione e identità coreana e se il manoscritto fosse finito nelle mani dei giapponesi, probabilmente oggi non sarebbe esposto al 간송미술관 Kansong Art Museum di Seoul, il museo privato fondata dallo stesso per preservare l’arte e la cultura coreana.

Grazie al suo immenso contributo è possibile riporre i tasselli storici al loro posto, studiare il manoscritto e le origini dell’alfabeto.

Dove si trova, invece, il secondo 해례본 • Haeryebon? È una domanda a cui nessuno, se non 배익기 • Bae Ik-gi, sa rispondere.

Per molto tempo si è pensato che esistesse solo la versione del 해례본 • Haeryebon ritrovato a Andong, ma tuttavia a luglio 2008 viene rinvenuto un nuovo 해례본 • Haeryebon nei pressi di 상주 • Sangju, localizzata vicino alla città di Andong.

Il Signor 배익기 • Bae Ik-gi, un grande collezionista di libri e documenti antichi, tramite l’emittente televisiva MBC ha annunciato di possedere un altro 해례본 • Haeryebon.

Bisogna fare un piccolo passo indietro e tornare nel 1997 quando il tombarolo Seo ha confessato di aver trafugato nel tempio buddista Gwang Heung Sa di Andong e di aver sottratto dalla statua di Buddha – è una tradizione tuttora in vigore quella di inserire all’interno della statua dei documenti, manoscritti antichi e introvabili – diversi libri e manoscritti, tra cui anche 해례본 Haeryebon.

Si ritorna alla dichiarazione fatta da 배익기 • Bae Ik-gi, dopo la quale un altro collezionista, il Signor Cho ha rivendicato l’해례본 • Haeryebon come di sua proprietà e ha accusato il Signor Bae di averglielo rubato dal suo negozio di antiquariato a Sangju.

Da qui iniziò un lungo processo, fino a quando nel 2011 la Cassazione riconobbe la legittimità al Signor Cho e accusò il Signor Bae, il quale scontò la sua pena di furto in carcere. 

Persino dopo la scarcerazione, il Signor Bae continua a rifiutarsi di restituire un tesoro nazionale al governo, chiedendo 100 miliardi di won, equivalente di 74 milioni di euro, per l’해례본 • Haeryebon ritrovato. Nessuno, a parte il Signor Bae, sa dove si trovi il manoscritto, nonostante diverse ricerche andate fallite.

Allora, a chi appartiene questo pezzo di storia?

Sitografia e fonti:  

Mio padre
UNESCO
National Hangeul Museum
Cultural Heritage Museum
The Korea Herald [1]
Yonhap News Agency
© Immagine Yonhap News Agency

Questo articolo è stato redatto, elaborato e scritto da Giulia @ La Corea a 360°.

© è vietata la copia e la riproduzione dei contenuti in qualsiasi modo o forma.
Se prendete l’articolo, si prega di citare.

Articoli che ti potrebbero interessare

got7 comeback 2022 nanana
K-pop

GOT7 tornano con Nanana

«Non sei tu che scegli l’idol group, è l’idol group che sceglie te.» – Semicit.   Il periodo in cui mi ero allontanata dal k-pop coincide, più o meno, con l’inizio della terza generazione. Avevo fatto giusto in tempo a guardare il debutto dei JJ…

Leggi Tutto »
Corea del Nord situazione pandemia
News

La situazione pandemica in Corea del Nord

Il 12 Maggio la Corea del Nord ha comunicato il primo focolaio di Omicron, una delle varianti del Covid-19, dall’inizio della pandemia. La situazione sta preoccupando il mondo intero, che osserva la risposta del Regime, che non ha strumenti adeguati per fronteggiare l’attuale crisi. L’abbiamo vista…

Leggi Tutto »
youth of may kdrama
Dramiamo Sei Tu

Youth of may, la tragedia di Gwangju

Anche il fulmine non era altro che un segnale di avvenimento. Ciò che stava effettivamente venendo verso di noi era una tempesta tremenda. Di fronte alla tempesta, l’unica cosa che potevamo fare era tenerci per mano in modo da non perderci a vicenda.   Corea…

Leggi Tutto »
Articoli
Shop

Il nostro shop

Partners
Link affiliati
Ristoranti amici

Ristorante Seoul

Via Filippo Turati 49, Roma

Quando andate, dite che seguite il Blog o fate il mio nome, avrete 10% di sconto

Ristorante Seoul Roma